Discografia 

   

                                                                          

  2017  "THE KING IS RETURNING"                                                                                                                                                                   

 

                1999   "ETNIMA"  

               

 

                             

  

 

  1996 "ENTERING IN THE TRANCE" SOUL RIVER                          

                         

 

              

                            
 

 

             

                           

                       
 
 

 

Brani

 

"Azteco Blood"e " Black mamba" Song-Artist: James Senese  Musicians:Rino Zurzolo contrabasso,Enrico Quaranta drums,Marzouk percussion, James Senese Tenor Saxophone and Keyboards  Programming.  

                                                                                                                 

                                                                                                                                                                                                                                             

                                                                                                                                        01 azteco blood.wma (6 MB) 

                                                                                                                   02 black mamba.wma (4,7 MB)                                          

  

 

1990 collabora al disco di Enzo Avitabile "Stella Dissidente"

     

 

 2000 collabora al disco di James Senese "Sabato Santo"

     

 

2002 collabora al disco di James Senese "Passpartù"

     

 

 

      

Enrico Quaranta nel 2012 si trasferisce  a New York alla ricerca di nuove esperienze e stimoli musicali,si esibisce in alcuni locali  come lo "SMOKE" un famoso jazz club frequentato da molti Jazzisti, confrontandosi a vicenda delle diverse esperienze musicali, acquisisce  un nuovo modo di far musica , allargando i propri orizzonti musicali ad uno stile libero ed improvvisato  unendolo al suo batterismo inusuale ed inconfondibile,  grazie all'amico , noto drummer Peppe Merolla al quale deve uno speciale ringraziamento per averlo sostenuto in questa nuova avventura durante la sua permanenza a New York, conosce la tromba piu' superba della scena jazz newyorkese "Jeremy Pelt" con il quale nasce fin da subito un'empatia, un confronto di distanze sonore che si incontrano e si fondono nel nome del jazz.

Ritorna in Italia e matura  fin da subito l'idea di un nuovo progetto musicale, compone delle nuove musiche avvalendosi della collaborazione di bravissimi musicisti, conosciuti a livello internazionale nel panorama musicale e della special guest di Jeremy Pelt.

Jeremy Pelt  è stato considerato recentemente stella del jazz mondiale dalla Jazz journalist Association e dal leggendario produttore e scrittore Nat Hentoff che a lui ha dedicato un ampio articolo sul Wall Street Journal.

Jeremy Pelt, nella sua carriera di giovane trombettista, ha suonato con artisti del calibro di Jimmy Heath, Frank Wess, Keter Betts, Frank Foster, Ravi Coltrane, Winard Harper, Vincent Herring e altri ancora. Ha prestato il prezioso sound della sua tromba alla Roy Hargrove Big Band, alla Village Vanguard Orchestra e alla Duke Ellington Big Band. ed ha inoltre collaborato con il grande Wayne Shorter.

Andrea Rea (Pianoforte):nato a Pomigliano D'Arco, vanta di numerose collaborazioni artistiche,tantissime partecipazioni a Festival sia in Italia che all' estero Pomigliano jazz 09, Jazz Teano 06 , Tuscia in Jazz 07, Ortaccio jazz, jazz ischia 07/08, Jazz festival08 Naples, Rome Jazz Festival, Oktober Fest Jazz, Groove City Jazz Festival, Jazz Brescia, Piacenza jazz07, Ispani Jazz, Eddie Lang jazz festival, Südtirol Jazz Festival, Jarasum Jazz Festival (Seoul), Vesa Jazz (Tirana), collabora con molti artisti jazz tra cui :Sandro Deidda, Daniele Scannapieco, Marco Zurzolo, Sergio Di Natale, Maria Pia De Vito, Aldo Vigorito, Jerry People , Ray Mantilla, Shawn Monteiro, Dario Deidda, Alfonso Deidda, Joe Lovano, Jerry Weldon, Gege Telesforo e tanti altri.

Bruno Salicone (Pianista e Tastierista) inizia il suo percorso musicale all'eta di soli quindici anni lo studio del pianoforte. Affascinato dalla musica jazz e ispirato da musicisti quali Keith Jarret, Chic Corea, Herbie Hancock, Bill Evans, MIles Davis, perfeziona la propria tecnica riguardo l'improvvisazione e le armonie dal jazz con il maestro Francesco Nastro, grazie al quale ha la possibilità di avere esperienze musicali che lo conducono all'incontro con il bassista Francesco Galatro e il batterista Armando Luongo, con i quali fonda il trio jazz "IPOCONTRIO", formazione che vanta note collaborazioni con musicisti della portata di Jerry Popolo, Daniele Scannapieco, Giovanni Amato, Luca Roseto, Francesco Maiorino, Antonello Altieri, Carlo Gravina, Daniele Brenca, Jd Galatro, Antonio Imparato e Lello Carotenuto. 

Francesco Maiorino  (Bassista) nato a Salerno ottimo musicista vanta di numerose esibizioni e collaborazioni nel ambito musicale Jazz e non, partecipa anch'egli a molte rassegne e Festival tra le varie  "Rassegna Different Jazz" con Vincenzo Danise al piano, Ha collaborato  con Nello Daniele, Enzo Gragnaniello e Audio 2 al Live in diretta su Radio Italia, Collabora con musicisti come  Rino Zurzolo, Joe Amoruso,Gianmarco Volpe, Carlo Fimiani, Dario Deidda, Bruno Salicone ed altri.

Umberto Muselli  (Sax Tenore) , compositore e arrangiatore, nasce a Napoli il 4 luglio 1975. Figlio d'arte, a 6 anni intraprende lo studio del violino e del pianoforte. A 15 si dedica ai sassofoni (in particolare approfondisce il sax tenore) e si perfeziona attraverso lo studio presso il Conservatorio di Musica D. Cimarosa di Avellino.
Nel 1992 è stato vincitore del concorso per sassofono tenutosi in Belgio a Dinant. Ha suonato con Tullio De Piscopo, Dave Kikoski, Dennis Chambers, James Senese, Pietro Condorelli, Giovanni Amato,  collabora attualmente con Louis Siciliano, Francesco Villani, Daelle, Salvatore Tranchini, oltre che con il gruppo THE4.

Jerry Popolo  (Sax Tenore) svolge dal 1985 una intensa attività professionale sia nel jazz e in televisione e musica pop negli ultimi anni, così come la laurea presso il Conservatorio di Musica di Salerno ha continuato ad approfondire lo studio della musica e sassofono,  durante il  suo  percorso musicale ha l'occasione di suonare in molti prestigiosi Jazz Festival e Club,  con famosi musicisti jazz come Tony Scott, Kenny Barron, Ben Reily, Ray Drummond, Steve Grossmann, Lee Konitz, Benny Golson, Kim Volpe, Giovanni Tommaso, Dario Deidda, Antonio Faraò, Flavio Boltro, Joy Garrison, Peppe Merolla, Pietro Condorelli, Kevin Farrell, Alfredo Golino, Stefano Di Battista, Gianluca Renzi, Carl Allen, Fabrizio Bosso, JulianOliver Mazzariello, Fawzi Chekili, Michel Petrucciani, Francesco Nastro, Roberto Gatto, Don Moye, Franco Cerri, Carl Potter, Stefano Bollani, Tom Harrell, Peter Erskine, Richard Galliano, Miroslav Vitos, Randy Brecker, Nick the Nigthfly, Bob Mintzer, Joyce Yuille, Funk Off, Jeff Ballard, Roberta Gambarini, Sarah Jane Morris, Paco Seri, Dee Dee Bridgewater e molti altri.

Le performance di questo nuovo progetto variano dalla riscoperta di forme tradizionali ad uno stile totalmente innovativo, intrecciando ritmi e cadenze in equilibrio sull'onda musicale, aprendosi alla massima libertà di espressione, tema centrale del progetto. Il senso della ritmica e del groove si fondono in una pura ricerca melodica, per cui i brani saranno trascinanti e coinvolgenti, oltre che a descrivere stati d’animo ed emozioni tradotte in musica, rappresenta sopratutto un messaggio "Spirituale" raccontato dall’estro di Enrico Quaranta.